Non solo slogan: il judo dimostri davvero di essere “more than sport”

Ricordiamo l’accaduto. Olimpiadi di Rio 2016. Judo, ovviamente. Categoria +100Kg, 16mi di finale.

Islam El Shehaby إسلام الشهابي‎‎, egiziano già bronzo ai Mondiali di Tokyo 2010 e bronzo ai Giochi del Mediterraneo nel 2005 e nel 2009, incontra Or Sasson אור “אורי” ששון, israeliano già argento agli Europei di Kazan 2016 e agli European Games di Baku 2015. …

Leggi

Cui prodest?

La guerra scoppiata in vista dei mondiali di Astana di cui tanto si sta parlando in questi giorni ha assunto la forma di un ripugnante ibrido tra un’anacronistica caccia alle streghe (da un lato) e una jihād dei poveri (dall’altro). Inutile ripetere le ragioni dei contendenti, ormai sono chiare a tutti. Il punto però su cui vorrei riflettere non è …

Leggi

Il judo moderno tra nuovi regolamenti e divieti

Che l’obiettivo dell’IJF sia quello di preservare e migliorare il judo non ci sono dubbi. Tuttavia c’è modo e modo. Il processo di rinnovamento del judo per mezzo del regolamento arbitrale iniziato circa due quadrienni olimpici fa è ancora in corso, con risultati discordanti. Non entrerò in valutazioni personali, ma voglio approfondire alcuni aspetti secondo me molto rilevanti.

I problemi che si cerca di risolvere …

Leggi

Non ho progetti: l’occasione è i miei progetti

Per Jigorō Kanō il kōgi 講義 era uno dei quattro pilastri dell’insegnamento del judo: la lezione del maestro ai suoi allievi che trascende i confini del tatami e che vuole essere un momento di riflessione e di introspezione finalizzata alla crescita morale dell’individuo. Un solo momento che però può anche cambiare una vita intera.

Ieri sera sul tatami il maestro Parlati ha parlato …

Leggi

Ikioi e hazumi, o la questione della natura dell’energia

Quando Jigorō Kanō parla di proiezione utilizza due termini: «ikioi» e «hazumi» (勢) per introdurre una distinzione. Queste due parole, che non sono specifiche del lessico del judo, descrivono entrambe l’energia impiegata per portare a termine un’azione. Comprendere la sfumatura di significato che distingue queste due nozioni può essere una chiave per sfruttare meglio le situazioni del randori di …

Leggi

YouTube non è un dōjō

Fino a qualche anno fa i jūdōka di mezzo mondo durante la pratica si attenevano più o meno scrupolosamente a ciò che veniva loro insegnato dai rispettivi sensei. Poi iniziarono a circolare i primi libri di maestri “famosi”, sia quelli che sono rimasti nella Storia, sia quelli che oggi fanno ridere per la quantità e la qualità delle imprecisioni; però …

Leggi

L’essenza del judo

Michizuki Minoru racconta come avvenne la conversione del judo in disciplina sportiva.

Il codice del bushido

Il bujutsu implica tecniche utilizzate per attacco e difesa, per l’uccisione o la menomazione dell’avversario. Come è indicato dall’ideogramma “bu“, il bujutsu ha il significato morale di “fermare l’arma”, cioè di “arrestare il combattimento”.

Pertanto, quando si utilizzava la propria capacità marziale, era necessario avere …

Leggi